domenica 18 settembre 2016

Primo giro "serio" con lo scooter

Ieri ho fatto un primo giro di prova, ho percorso quasi 50Km ed ho consumato 37Ah.
Con questo giro ho avuto modo di fare verificare meglio e complessivamente lo scooter.
Per quanto riguarda la celle, ad occhio e croce non mi aspetto d avere piu' di 42/43Ah dei 60Ah che dovrebbero avere. Diciamo che c'e' un po' di delusione in questo, ma posso farmene una ragione, almeno per il momento.
Il vero problema è che chi mi ha venduto lo scooter non mi ha detto che aveva la forcella storta e temo anche il telaio :(. Il fatto è che ho fatto raddrizzare la forcella, ma lo scooter tira ancora da una parte, prima era indecente, adesso è relativamente sopportabile.
Poi c'e' un ulteriore brutto difetto, forse collegato a quello precedente, se lo scooter viaggia intorno ai 45Kmh e provo a tenerlo dritto con una sola mano, il manubrio inizia ad andare a destra e sinistra diventando una specie di cavallo pazzo. Devo subito mettere l'altra mano sul manubrio altrimenti finisco  a terra.
Adesso non so che fare, ci ho investito un sacco di tempo e lavoro e quel difetto potrebbe dipendere a questo punto dal telaio. Voglio fare un ulteriore tentativo, provare a montare un'altra forcella nella speranza di risolvere il problema, vedremo...
Il mezzo in se è buono, tiene bene la strada, raggiunge una buona velocità e nonostante tutto a velocità piu' elevate dei 45Kmh è bello stabile. Anche la frenata è accettabile e le gomme che ho montato contribuiscono a dare sicurezza.
L'autonomia non è eccelsa dato che con 40Ah non si va lontano, ma per i miei usi dovrebbe essere sufficiente.
In questo momento non so bene che pesci prendere

giovedì 15 settembre 2016

Arrivate le celle da 60AH per la sostituzione

Il varo del nuovo scooter è prossimo!! C'erano ben 3 celle da sosituire, 2 erano dei palloni mentre la terza aveva cali di tensione cosi' elevati da far scattare il BMS dopo pochi Km, bastava accelerare brutalmente. Nonostante tutto , questa cella era in grado di erogare ben 45AH dei 60AH di cui disponeva da nuova, ma la resistenza interna era davvero mostruosa!

Settimana prossima, se tutto va bene, inziero' la nuova era ;-)

Stay tuned

venerdì 9 settembre 2016

Completato test del BMS - Tutto ok!!!

Oggi finalmente ho ultima anche questa verifica ottenendo un bel OK su questo BMS:

Avevo già fatto le prove durante la carica per assicurarmi che 
A) Bilanciasse le celle a 3,6V
B) In caso di superamento  della soglia massima di 3,9V interrompesse la carica fino a quando la cella che ha triggerato lo stop non torna al valore di 3,8V. Tutto come da programma, ha fatto il suo lavoro.
C) se una cella va sotto 2.1V il BMS deve staccare la centralina. Bene, dopo aver consumato 23,1AH la cella nr 1 , quella che è da buttare è andata sotto la soglia, il BMS diligentemente ha spento tutto :-)... 
D) In caso di corto-circuito il BMS deve staccare: dovrei fare il test, ma onestamente mi interessa poco dato che c'e' un ottimo mageneto-termico lo fa fa già.

A questo punto non mi resta che sostituire 4 celle da 60AH ed il pacco batterie dovrebbe essere sufficientemente decente. Dai test a campione di scarica completa e da alcune verifiche fatte sulle celle dopo aver scaricato questi 23Ah. dovrei avere almeno 45AH utilizzabili. Non è moltissimo, ma sufficienti per fare tutto quello che faccio con lo scooter attuale + un piccolo vantaggio 

Qui sotto il log parziale che dimostra che il BMS ha agito correttamente staccando 2 volte la centralina quando la cella 1 andava sotto i 2,1V. Per poter ripristinare il funzionamento occorre staccare il carico (uso semplicemente il magnetotermico) e ripristinarlo.


Per completare il lavoro di minima per circolare occorre ancora un po' di lavoro, ma siamo ad un buon punto.

A presto per la nuova puntata



domenica 28 agosto 2016

Smontata pure la forcella!!!

Non mi faccio mancare proprio nulla. Lo scooter tira da una parte durante frenata e ache in movimento non è bilanciato. Se lascio il manubrio se ne va da un lato.
Questa mattina con mio padre abbiamo smontato la forcella per verificarla, c'e' il cuscinetto inferiore che non è a posto e poi la forcella va verificata. Ad occhio sembra a posto, ma potrebbe essere fuori dima, Domani pomeriggio la si porta in un centro specializzato per vedere se ha problemi, in caso contrario la questione diventa decisamente piu' complicata, non saprei dove sbattere la testa per capire come mai va storto e l'idea che sia il telaio mi fa venire i brividi!

Vi presento la forcella!
Le ghiere dei cuscinetti mostrano segni di usura potrebbe essere necessario cambiare i cuscinetti.


sabato 27 agosto 2016

Un primo test sotto CellLog

Finalmente ieri sono riuscito a collegare e far funzionare il Celllog, come al solito non va tutto al primo colpo. I driver che c'erano nel CD erano troppo vecchi per farlo funzionare su Win 2000.
Ho perso un po' di tempo a cercare su internet e alla fine sono riuscito a  fare funzionare l'interfaccia PC vs CellLog!

Quindi ho attaccato i Celllog alle celle, ho attivato nel menu il Log,poi ho fatto un po' di accelerazioni da 100A Ho poi preso i 2 Celllog che ho usato e scaricato tutto su PC.

Purtroppo, per come sono fatte le connessioni ho loggato 7 celle per Celllog e non 8, quindi me ne mancano ancora 7 all'appello.

I risultano non sono troppo incoraggianti, temo che dovro' spendere altri soldi :-( per sostituire alcune celle.

Se parto dal presuposto che 2,75V con scarica a 100A è il minimo sindacale ottengo che per il momento ho 2 celle da sostituire e le celle da 60AH costano.

Qui i due grafici a gruppi di celle da 7

Celle da 1 a 7

Celle da 13 a 19


giovedì 25 agosto 2016

Lukas GTS - avanzamento lavori

L’avventura è ancora in divenire, lo scooter usato acquistato (un Lukas GTS) , è ancora lontano dall’essere sistemato. Per fortuna che mio padre è in pensione e riesce a dedicare una mezza giornata da Lunedi’ a Venerdi’ al mezzo, pian piano mi sta “scalando la montagna”.

Le attività fin qui svolte sono le seguenti:
  1. -        Sostituito il BMS che c’era con uno apparentemente piu’ affidabile (vedremo in seguito). Per il momento ho testato da moooolto vicino il suo funzionamento in carica e bilanciamento. Quando una cella supera i 3,9V effettivamente taglia l’alimentazione al Caricabatteria, quando la cella scende a 3,8V lo fa riprendere. Non ho ancora avuto modo di testare il cutoff in scarica, ma per quello c’e’ tempo.
  2. -           Rimosse due celle da 60AH, erano gonfie come dei palloncini. In generale tutto il pacco batterie è stato trattato veramente male.
  3. -           Installato Arduino per Volt, Ampere e temperatura, agganciato  modulo bluetooth.
  4. -           Prova su strada: ieri ho potuto anche fare una breve prova su strada. La centralina eroga effettivamente 100A , anche qualcosa in piu’. Sono riuscito a raggiungere la velocità di GPS di 72Kmh e sembrava averne ancora un po’. Purtroppo la tensione del pacco batterie scende a 55V e questo non è un buon segno, indagherò.

Prossimi passi:
  1.           Effettuare un log di tutte le celle da 60AH e scoprire se ce ne sono alcune che calano troppo di tensione quando sotto sforzo. Per fare questo controllo collegherò le celle ad un CellLog8s e registrerò le tensioni mentre utilizzo lo scooter. Spero di trovare max 2 o 3 celle da sostituire, altrimenti sarà un bel guaio.
  2.           Scoprire e spero sistemare l’assetto dello scooter. In questo momento non sembra andare troppo diritto ed in frenata tira a destra. Spero siano le gomme che sembrano vecchie e consumate.
  3.           Sostituire le gomme , troppo vecchie e dure ed anche consumate male (credo)
  4.           Portare il pacco batterie a 21 celle, le prove che sto facendo ora le sto facendo con 20 celle (19 celle da 60Ah ed una da 40AH)
  5.           Aggiungere tachimetro via Arduino e calibrare qualche parametro che legge male (es.: errore del 5% su Volt).


 Mi faccio l'augurio di riuscire a sistemare lo scooter come si deve e senza spendere un capitale.


giovedì 11 agosto 2016

Test di verifica capacità cella nr 1

Oggi ho concluso, con qualche difficoltà, il test di capacità di una cella, la numero 1.
Non l'ho selezionata a caso, volevo provarne una che era tra quelle piu' deboli,ma nemmeno l'ultima. Diciamo che costituisce lo spati-acque tra sostituire tutte le celle da 60AH con le mie da 40AH o sostituire quelle da 60AH che non vanno bene con delle nuove celle.
La cella è stata scaricata fino a 2,9V a 5A ed ho ottenuto 46AH, non sono molti, ma abbastanza da considerare l'idea di tenerla. Quindi la sostituzione intera del pacco da 60AH per momento è accantonata. Devo andare avanti con ulteriori verifiche per farmi una idea un po' piu' precisa.

Qui una foto dell'esperimento in corso..